Forbes ha celebrato le 100 eccellenze italiane 2024 al principe di Savoia a Milano

Forbes
forumNessun commento

Condividi questo articolo

Bfc Media ha premiato al Principe di Savoia di Milano le 100 Eccellenze italiane 2024. Il progetto annuale di Forbes, realizzato in collaborazione con So Wine So Food, è volto a celebrare le aziende che rappresentano un’eccellenza nel panorama italiano grazie alla storia, alla passione, all’impegno e alle materie prime.

Raccontare l’eccellenza

I 100 protagonisti della qualità italiana, suddivisi nelle categorie Drink, Food, Restaurant, Socialize e Wine, sono stati premiati con una targa che attesta le scelte di Forbes del 2024 per rappresentare le eccellenze che contribuiscono a fare grande l’Italia.

“Ormai da cinque anni, Forbes ha il piacere di produrre un volume dedicato proprio alle Eccellenze italiane” spiega il direttore di ForbesAlessandro Mauro Rossi che continua “Anche quest’anno ne abbiamo selezionate 100 pescando da un bacino di migliaia di aziende e prodotti che hanno fatto e stanno facendo grande il nostro Paese”.

I panel della serata

Il direttore ha iniziato la serata chiamando sul palco Riccardo Illy, presidente del Polo del Gusto che ha raccontato il nuovo progetto Incantalia, una rete di negozi di eccellenza.

Poi ha intervistato Miriam De Vita, caporedattore di So Wine So Food, casa editrice che fa della ricerca della qualità italiana uno dei suoi punti di forza e che ha contribuito alla realizzazione di questo progetto.  La serata è proseguita con gli interventi di alcuni dei protagonisti di questa selezione, in due panel.

Il primo “Comunicare le eccellenze tra aspetti legali e passaparola digitale” che ha visto gli interventi di Paola Corte, partner di Studio Legale Corte, Vincenzo Parisi, direttore commerciale di Nicolis Project, Benedetta Andreozzi ceo e founder di Realz, Concetto Testa, amministratore di Testa Conserve e Mattia Caleffi, chief strategy officer di Cantina Caleffi.

Il secondo “Persone al centro: come colmare la distanza tra aziende e dipendenti” con gli interventi di Cristian Biasoni, ceo di Chefexpress, Alessandro Necchio, fondatore di Studio Necchio, Sara Zanetti, direttore marketing di Recla e Fausto Amodìo, ceo di Gruppo Ciro Amodìo.

Articolo tratto dal numero di Aprile 2024 di Forbes Italia.

Tags: Forbes
Altre news
Potresti essere interessato anche a:
expand_less